lunedì 12 dicembre 2016

Libri sotto l'albero - Natale 2016

Come anche l'anno scorso, è giunto il momento di ammorbarvi con la mia personale lista di pubblicazioni che regalerò (o che più probabilmente mi autoregalerò) per Natale.

Fumetti.

* Storia e gloria della dinastia dei paperi

Qui scende subito una lacrimuccia di commozione, di quelle che arrivano quando ripensi alle letture dell'infanzia. Il volume cartonato della Giunti raccoglie i fumetti di Romano Scarpa e Giovan Battista Carpi usciti nel 1970 che ripercorrono la storia della famiglia de' Paperoni nel corso dei secoli. Negli anni '80, avevo un'edizione bellissima con la copertina bianca, uscita in omaggio non mi ricordo dove, e l'ho consumata a furia di rileggerla. Trovarla in ristampa e acquistarla è stato un attimo.

giovedì 24 novembre 2016

L'avventura del Colosseo

Se c'è una cosa che mi lascia sempre stupita, è la capacità di Massimo Polidoro di scrivere pagine su pagine in pochissimo tempo: appena uscito a giugno "Non guardare nell'abisso", era già a lavoro su un nuovo libro. E ora che ce l'ho in mano, guardo questo tomo di 371 pagine e mi chiedo come ha fatto a finirlo in così pochi mesi. Che poi non stiamo mica parlando di una storiella qualunque: eh no, qui si punta in alto, addirittura alla storia dell'anfiteatro romano per antonomasia. Che può sembrare incredibile, ma non esisteva ancora un libro che raccontasse le vicissitudini di questo monumento, dalla sua inaugurazione nell'80 d.C passando per l'abbandono medievale fino a essere inserito - esattamente 1900 anni dopo - tra i patrimoni dell'umanità da parte dell'Unesco.
L'avventura del Colosseo - uscito il 22 novembre in tutte le librerie - nasce proprio da questa semplice osservazione e Polidoro ha colto la palla al balzo, con l'ambizioso obiettivo di scrivere un libro rigoroso dal punto di vista storico, ma avvincente come un romanzo.

venerdì 18 novembre 2016

Dai manga delle scienze a quello di Sherlock, passando per i fantasy Disney e per gli albi Bonelli.

I manga delle scienze
È un po' che non scrivo (colpa dei social del Cicap che mi prendono tutto il tempo libero), ma soprattutto è tanto che non leggo (e qui entrano in gioco anche tutto il cofanetto di Harry Potter, le 5 stagioni di Downton Abbey  che sono ora su Netflix e la prima di The Crown). E non va bene. Ma a mia discolpa, posso citare anche tante novità nella mia vita: ultima e non meno importante, l'Ingegnere (ndr) va in prima elementare. La maestra di italiano dice - e io apprezzo da morire - che va bene qualunque cosa per stimolare la curiosità dei bambini verso la lettura: manifesti, riviste, cartelli per strada e... fumetti!
E quindi, da brava mamma coscienziosa, mi sono apprestata a fare acquisti per me per il futuro scolastico di mio figlio e ve ne parlo un po' diffusamente.

venerdì 30 settembre 2016

I manga delle scienze - FISICA

Cresciuti a pane e manga? E magari non avete mai capito una beneamata cippa di roba scientifica tipo me? Questa potrebbe essere la volta buona che riusciamo a capire qualcosa e - addirittura - ad appassionarci!
Da oggi e per i prossimi due mesi, in edicola con Le Scienze e La Repubblica è possibile acquistare "I manga delle scienze"; prima uscita, la Fisica.
La formula - scusate il gioco di parole - è semplice: i testi sono di Hideo Nitta, professore di fisica all'Università di Tokyo, i disegni di Keita Takatsu, fumettista manga, e l'ambientazione è il classico liceo gapponese che siamo abituati a conoscere, da Orange Road a Marmelade Boy.
Il risultato è un fumetto nel quale Megumi Ninomiya, studentessa liceale, riuscirà a capire il principio di azione e reazione e tanti altri concetti di fisica grazie a un suo compagno un po' secchione e al gioco del tennis.
Alla fine di ogni capitoletto, c'è anche la spiegazione "classica", più tecnica e precisa. 
Certo, non è una lettura per dei bambini delle elementari, ma sicuramente è un modo nuovo e un po' nerd per studiare. Magari alle superiori lo apprezzeranno anche i miei figli.

mercoledì 21 settembre 2016

Recensione: "La confraternita delle ossa"

Ed eccomi finalmente a pubblicare la mia recensione de "La confraternita della ossa" di Paolo Roversi.
Come ricorderete, l'ho letto in anteprima ad agosto, grazie al fatto che facevo parte di un gruppo ristretto, la Confraternita dei lettori appunto. 
È stato il mio primo incontro con un giovanissimo Enrico Radeschi, una simpatica canaglia imbranata che però ha "fiuto" e cerca di farsi strada a modo suo, complice anche una discreta faccia tosta e un insolito talento appena scoperto per l'informatica.
Siamo nel 2002: l'Italia ha appena abbandonato la lira per l'euro, in tv c'è Papi con Sarabanda e Altavista è il motore di ricerca per eccellenza che fa ombra a uno sconosciuto Google. 
Enrico Radeschi, ventisettenne della bassa, fresco di laurea in lettere, arriva a Milano: vive in un angusto appartamento diviso col suo coinquilino calabrese e si arrabatta in mille lavoretti - più o meno legali - per arrivare a fine mese e cercare di diventare un vero giornalista. 
Nel centro di questa Milano fredda e sfuggente, un noto avvocato viene assassinato in pieno giorno; prima di esalare l'ultimo respiro, riesce a tracciare uno strano segno col proprio sangue, un segno che rimanda a una confraternita che trae ispirazione da San Carlo Borromeo. 

venerdì 2 settembre 2016

Delitto nella stanza chiusa

L'enigma del delitto nella stanza chiusa è un genere nel quale si sono cimentati grandi scrittori, dal maestro John Dickson Carr passando da Arthur Conan Doyle fino ad arrivare ad Agatha Christie (e solo per citare i più famosi, quelli che tutti hanno sentito nominare almeno una volta nella vita, altrimenti la lista sarebbe lunghissima).
Il titolo di questo breve racconto di Paolo Roversi non poteva essere più eplicito, e anche Enrico Radeschi, il nostro protagonista, nomina esplicitamente Carr.
Questa volta, il giornalista hacker è alle prese con una misteriosa cerchia di cervelloni, la Impossibile Society, nella quale cerca di infiltrarsi per scoprire che cosa succede tra le quattro mura della loro sede in Corso di Porta Ticinese.
Ma non farà in tempo perchè ci scappa il morto e dovrà aiutare il suo amico vicequestore Loris Sebastiani a scoprire come è stato possibile uccidere una persona in una stanza chiusa ermeticamente e senza vie di fuga. 
Come sempre in questo genere di racconti, quello che importa, più che scoprire l'assassino, è capire come sia stato compiuto il delitto, e la soluzione trovata da Roversi è davvero ingegnosa.
"Delitto nella stanza chiusa" è un delizioso antipasto prima di gustarsi "La confraternita delle Ossa", che uscirà l'8 settembre. Vi consiglio di scaricarlo subito, che sarà gratis ancora per pochi giorni!



venerdì 26 agosto 2016

Segnalazione: Trattato di Magia Chimica

Che cosa scrivono insieme un chimico come Luigi Garlaschelli e un prestigiatore come Alex Rusconi?

Garlaschelli lo definisce come: "Il solo libro sulla magia chimica in italiano (e il solo a livello internazionale da 30 anni)", mentre la sinossi ufficiale parla di "Un trattato di Magia Chimica: esperimenti, prodotti e soluzioni a uso dei prestigiatori, basati su principi chimici, per conoscere una branca poco trattata dell'illusionismo. Chiaro e divulgativo, con cenni storici, suggerimenti ed esempi di giochi. Consigli per la sicurezza, glossario chimico, istruzioni dettagliate."

Io ve l'ho detto, eh!

giovedì 25 agosto 2016

Parliamo di mitologia per bambini.

Un giorno, qualche tempo fa: "Mamma, mamma, guarda che sto facendo!"
"Bravo, ma attento a non strafare, sennò finisci come Icaro!"
"Chi era Icaro?"
"Eh, bella domanda: Icaro era il figlio di Dedalo, quello che fu chiamato da Minosse per costruire un labirinto in cui rinchiudere il Minotauro".
"E chi era il Minotauro? e Minosse?"

E così, domanda dopo domanda, siamo tornati a ritroso, fino alle origini dell'Olimpo: da quel giorno
abbiamo iniziato e non abbiamo più smesso. Ecco come è iniziata la passione dei miei figli per la mitologia. 
Però, devo confessare che la mia memoria ormai fa cilecca e non sempre mi ricordo tutte le storie e tutti i personaggi. Presto si è posto il problema di cercare un libro che mi venisse in aiuto, con belle illustrazioni e racconti brevi e facili, da leggere prima di andare a letto.

A casa dei miei genitori, ho sicuramente due libri di quando facevo le scuole medie, "Il ragazzo con la cetra" e "Nettare per gli dei, spade per gli eroi" (chi se li ricorda?), ma ci sono pochi disegni e, soprattutto, non so che fine hanno fatto dopo tanti anni.


martedì 23 agosto 2016

Segnalazione: da oggi in ebook "Sherlock Holmes e le ombre di Gubbio"

Da oggi è disponibile in ebook "Sherlock Holmes e le ombre di Gubbio" di Enrico Solito, a soli 4,99€, pubblicato dalla casa editrice Algama. 

Io l'ho letto ormai tre anni fa e mi era piaciuto molto: la costruzione del romanzo è sempre eccelsa e sembra di sentir parlare davvero il Dottor Watson. Solito non delude mai quando si parla di Sherlock Holmes! Anche la storia è originale, giocata tra Inghilterra e Italia, nei giorni della Festa dei Ceri di Gubbio. L'unica cosa che mi aveva lasciata perplessa è stata l'ambientazione "mediterranea". Insomma, Sherlock Holmes vuol dire anche nebbia, camino e pioggia, mentre vederlo in una tarda primavera a Gubbio, col caldo e il sole, mi stonava un po'. Ma questo rientra nel gusto personale, mentre l'apocrifo merita oggettivamente di essere letto.

Questa la sinossi ufficiale: 

"Secondo le cronache ufficiali, Sherlock Holmes visitò l’Italia nel 1891: ma si trattò dell’unico viaggio? Ed è vero che fu proprio nel nostro Paese che Holmes incontrò per la prima volta l’infernale professor Moriarty? A questi e molti altri interrogativi risponde Sherlock Holmes ne Le ombre di Gubbio. Un’inedita narrazione del dottor Watson ritrovata da Enrico Solito, il curatore italiano delle sue memorie. Nell’aprile del 1890 tutto sembra andar bene nella vita di Watson, quando un fulmine gli piomba addosso: la moglie Mary scompare improvvisamente. Si è recata da un’amica a Dartmoor, vicino ai luoghi dove Holmes aveva sconfìtto il Mastino dei Baskerville, ma non è mai giunta. L’angosciato Watson, con Holmes al fianco, parte nella notte per la brughiera del Devon, in un lungo viaggio in treno che lo riporterà sui luoghi del leggendario Mastino. E da lì a Gubbio. Nell’antico borgo italiano l’eco di un lupo infernale tornerà a terrorizzare e morti misteriose sembreranno confermare l’esistenza di un malefìcio. Un unico enigma delittuoso che Holmes e Watson dovranno risolvere a ogni costo."

Ricordo, infine, che gli altri ebook di apocrifi di Enrico Solito sono disponibili QUI, a un prezzo davvero conveniente.

lunedì 22 agosto 2016

Il delitto dell'Expo

Siamo a febbraio, con un tempo da cani: Enrico Radeschi è inviato - suo malgrado - a un party esclusivo della Milano bene, al venticiquesimo piano della Diamond Tower. Mentre è intento ad abbuffarsi per vincere la noia e l'imbarazzo di essere il peggio vestito, intorno a lui gli altri invitati stanno festeggiando la multinazionale Randal Chemical e la commessa milionaria che ha vinto per le pulizie all'Expo di Milano. Tutto è molto chic e molto ben riuscito, anche la particolare ricostruzione in ghiaccio dell'area dell'Expo, con al centro la scultura dell'albero della vita (peccato che, secondo il nostro giornalista, somigli più a un enorme fallo appuntito con una corona di spine che a un albero, ma vabbè).

sabato 20 agosto 2016

Il killer di piazzale Dateo

Altro giro, altra corsa.

In questo pomeriggio assolato, sdraiata in riva al mare, ho finito il racconto "Il killer di piazzale Dateo" di Paolo Roversi, pubblicato da Newton Compton Editori.
È un racconto breve di circa una cinquantina di pagine, ambientato in una Milano resa torrida dal caldo di ferragosto. Non poteva esserci momento migliore per leggerlo!
Il giornalista Enrico Radeschi - ormai sempre lui! - sta finalmente per partire per la sua amata bassa per un po' di vacanze, ma è costretto a rimanere in città per seguire quello che il suo direttore definisce il "giallo dell'estate": tre vittime, tre diverse nazionalità, due pistole diverse ma, a detta dei testimoni, un unico assassino. 
Insieme al suo amico vicequestore Loris Sebastiani e grazie alle sue capacità di hacker, Radeschi riuscirà a risolvere il caso e a scrivere il pezzo che gli varrà la tanto agognata prima pagina del Corriere.
Un racconto che si legge tutto d'un fiato, che tiene il ritmo fino all'ultima riga. Solo una domanda mi è frullata in testa per tutto il tempo: ma il cingalese?

martedì 16 agosto 2016

Recensione: La marcia di Radeschi

Far parte della Confraternita dei lettori di Paolo Roversi si sta rivelando davvero un'esperienza
interessante.. e proficua!
Paolo, visto l'entusiasmo, è diventato il mio spacciatore di fiducia di gialli di Radeschi, che posso leggere a sbafo insieme a un altro ristrettissimo gruppo: in pratica, il paradiso in terra per qualunque lettore!
Abbiamo iniziato da "La marcia di Radeschi", che contiene quattro racconti e il primo romanzo della serie Blue Tango. A livello temporale si situa un paio d'anni dopo La confraternita delle Ossa, che - come vi dicevo negli scorsi post - ho finito di leggere appena un paio di giorni fa. Idealmente, Blue Tango si svolge nel 2005, mentre La confraternita delle Ossa è il prequel a cavallo tra il 2001 e il 2002.
Dunque, dicevamo che nel 2006, edito da Mursia, fa capolino nel panorama letterario Enrico Radeschi, giornalista sui generis, vestito alla Dylan Dog, un po' smanettone e un po' avventato. Oltre a vendere i suoi pezzi al Corriere della Sera, ha anche il suo blog "MilanoNera" e arrotonda i guadagni leggendo manoscritti per una casa editrice. Insomma, un trentenne che cerca di arrangiarsi.

domenica 14 agosto 2016

Donne madonne mercanti & cavalieri. Sei storie medievali

Trovato per caso, "Donne Madonne Mercanti & Cavalieri" di Alessandro Barbero (noto ai più per i suoi interventi con Piero Angela a SuperQuark) è stato una bella sorpresa.
Scritto con uno stile veloce e colloquiale - infatti è la trascrizione di un ciclo di conferenze tenute da Barbero per il Festival della Mente - questo piccolo saggio si legge benissimo ed è davvero sorprendente. 

Scopriamo le vite di sei personaggi medievali, a cavallo tra il 1200, il 1300 e inizio 1400: "Fra’ Salimbene da Parma, il francescano che ha conosciuto papi e imperatori, vescovi e predicatori, e su ognuno ha da raccontare aneddoti, maldicenze e pettegolezzi;

venerdì 12 agosto 2016

La confraternita delle ossa - letto!

Siamo tutti - o quasi - ormai in vacanza.


Kindle e telo da mare.. che cosa c'è di meglio?!
Ma c'è un piccolo gruppo di persone che continua alacremente a portare avanti il suo compito ne "La confraternita dei lettori".

Come già spiegato, prendendo spunto dalla "Squadra di Lancio" di Massimo Polidoro, anche Paolo Roversi ha deciso di lanciarsi in un'avventura simile.
E io con lui. Conoscere uno scrittore e il mondo che gira intorno all'uscita di un libro è sempre affascinante.

Siamo un centinaio di lettori, raccolti in un gruppo chiuso su facebook, che si scambiano idee e opinioni sul giallo che uscirà il prossimo 8 settembre. Paolo - sempre molto presente e molto alla mano - lancia quasi giornalmente degli spunti, e sono già uscite diverse idee interessanti e originali. La discussione in questo gruppo è sicuramente più ordinata e chiara di quella che avevamo nella Squadra di Lancio, però forse manca un po' di spontaneità e si perde un poco la carica di entusiasmo delle persone... O forse è solamente agosto e siamo tutti un po' meno attivi, io per prima.
Visto che si parla di me, io seguo - tanto per cambiare - anche la pagina facebook del personaggio Enrico Radeschi, mentre mi sono tirata fuori da tutte le iniziative che riguardano strettamente l'ambientazione milanese del romanzo, visto che non conosco per niente la città.
Ma ciò che più conta è che, finalmente, è arrivato il momento più atteso: quello in cui viene consegnato il libro in anteprima. È sempre bello sapere di avere tra le mani qualcosa che gli altri non hanno, e quando si parla di libri la soddisfazione è doppia.

martedì 26 luglio 2016

Una nuova avventura: "La confraternita dei lettori" di Paolo Roversi

Ciao a tutti!

Da ieri è appena inziata per me una nuova avventura: dopo la Squadra di lancio di Massimo Polidoro, sono stata accettata anche nella "Confraternita dei lettori" di Paolo Roversi.

Chi è Paolo Roversi? Sul suo blog è possibile leggere una biografia abbastanza esaustiva, ma personalmente lo conoscevo già come fondatore della rassegna "Nebbia Gialla" e per essere uno degli autori dei racconti di "Giallo metropoli", oltre ad averlo sentito nominare molto spesso da Massimo Polidoro (ed è proprio lui che mi ha detto di questa nuova possibilità).
Si tratterà anche questa volta di leggere in anteprima il romanzo (evviva!), aderire a un gruppo chiuso su facebook e preparare una
"strategia" per il lancio de La Confraternita della ossa, in uscita il prossimo 8 settembre, sempre tenendo un rapporto diretto con l'autore e collaborando con un centinaio di altre persone.
La sfida sarà interessante, visto anche il periodo dell'anno in cui nessuno ha troppa voglia di darsi da fare.
Vi terrò aggiornati!

----

PAOLO ROVERSI è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e  
Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La Confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L'uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L'ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. 
Fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Il suo sito è www.paoloroversi.me
twitter: @paoloroversi

martedì 12 luglio 2016

Omicidio al Diogenes Club - Librogame

Per chi di noi era ragazzo negli anni '90, leggere questo post sarà un tuffo nel passato.

Ve li ricordate i racconti a bivi di Topolino? Quelli in cui, in vari punti della storia, bisognava fare delle scelte e, in base a quelle, il fumetto poteva finire in tanti modi diversi?

Da lì a scoprire e amare la collana Librogame, diretta da Giulio Lughi nelle mitiche Edizioni E. Elle, il passo è stato breve. I più famosi librogame erano quelli della serie "Lupo Solitario": seriamente, chi non ne ha mai letto uno? 

Ma ricordo che ce ne erano per tutti i gusti, dai
romanzi fantascientifici (Time Machine) fino a quelli mitologici (Grecia Antica) o dell'orrore (Horror Classic).

Quello che però ho scoperto solo recentemente grazie a un mio collega (nella libreria della mia città non si erano mai visti) è che nei Librogame c'era anche un'intera collana dedicata a Sherlock Holmes (sì, lo so, era scritto dietro ma non ci avevo fatto caso)!

Sono riuscita in questi giorni a recuperare i primi tre numeri - di seconda mano ovviamente, su Amazon sono introvabili:

1. Omicidio al Diogenes club di Gerald Lientz (1992)
2. Lo smeraldo del fiume nero di Peter Ryan (1991)
3. Il caso Milverton di Gerald Lientz (1992)

mercoledì 29 giugno 2016

Recensione: Non guardare nell'abisso

Finalmente trovo il tempo di scrivere la mia recensione di "Non guardare nell'abisso", l'ultimo thriller di Massimo Polidoro
A questo libro sono davvero affezionata, l'ho un po' visto crescere mano a mano che procedeva la scrittura e ho avuto anche il privilegio di leggerlo in anteprima appena finito. 
Massimo, da prestigiatore esperto qual è, è bravissimo a creare la suspence e a tenerti sulla corda: in tanti mesi, non una parola sulla trama o sull'ambientazione; sapevo solo che il romanzo prendeva - anche abbastanza velocemente - forma. Quando, a marzo, mi ha mandato una mail senza oggetto, con allegato un generico .pdf, ci ho messo un attimo a capire che cos'era, ma poi mi sono subito buttata a capofitto nella lettura.

martedì 21 giugno 2016

Ci siamo: oggi esce "Non guardare nell'abisso"!

Eccoci!
Il grande giorno è arrivato!
Dopo la presentazione in anteprima di ieri a Milano (alla quale, ovviamente, non sono potuta andare), oggi esce in tutte le librerie "Non guardare nell'abisso", l'ultimo thriller di Massimo Polidoro.
Ancora dubbi sull'acquisto?
Ecco QUI un altro teaser, stavolta di Andrea Traina.




E, come si vede scritto, ci saranno tante sorprese per chi compra il libro entro il 26 giugno. Guardate il VIDEO, Massimo lo sa spiegare meglio di me.



Buona lettura!

venerdì 17 giugno 2016

Non guardare nell'abisso: il secondo teaser e il blog tour.

Coma anche l'anno scorso aveva fatto per "Il passato è una bestia feroce", il bravissimo disegnatore e fumettista Luca Galimberti ha realizzato nuovamente un book teaser a fumetti, stavolta per "Non guardare nell'abisso". 
Basta andare QUI per gustarselo.



Intanto l'attività freme nella Squadra: c'è ormai una specie di sfida tra tutti per chi fa il meme più divertente e originale per scandire il conto alla rovescia fino al 21 giugno.
E oggi, forse, arriveranno anche le prime copie cartacee del libro. 
Manca davvero poco ormai!

mercoledì 15 giugno 2016

Il passato che ritorna... in offerta speciale!

Manca ormai poco all'uscita, fissata per il 21 giugno, di "Non guardare nell'abisso", il nuovo thriller di Massimo Polidoro
Quindi potrebbe essere giunto il momento, per chi non l'avesse ancora fatto, di leggere la prima avventura di Bruno Jordan (lo seguite su Facebook, vero?): Il Passato è una bestia feroce, solo per pochi giorni in super offerta a soli 3,99€!
Che aspettate? Potete comprarlo QUI.


Buona lettura e buona attesa!

martedì 14 giugno 2016

Non guardare nell'abisso: il booktrailer.

Come avevo già anticipato ieri, ecco un'altra "creazione" della Squadra: il booktrailer di "Non guardare nell'abisso", visibile QUI.

Anche quest'anno, come l'anno scorso (potete rivederlo QUI), realizzato dalla bravissima Muria Tiberi, con le musiche di Stefano Antonelli e Max Vellucci che interpreta Bruno Jordan.




Il booktrailer dell'anno scorso finì in finale al TrailersFilmFest, chissà se questo riuscirà a vincere! Buona visione!

lunedì 13 giugno 2016

Non guardare nell'Abisso: ecco il primo calendario delle presentazioni

Comincia il countdown per l'uscita di "Non guardare nell'abisso": il 21 giugno si avvicina a grandi passi e fervono le iniziative nella Squadra di Lancio.
Massimo Polidoro ci ha intanto comunicato le prime date confermate delle presentazioni.
Eccole:



domenica 12 giugno 2016

Non guardare nell'abisso: un'anticipazione, anzi due!


Ragazzi, 
un post brevissimo per dirvi che è ora possibile leggere le prime 30 pagine di "Non guardare nell'Abisso", il nuovo thriller di Massimo Polidoro: basta cliccare QUI.



E, inoltre, la Squadra comincia a produrre concretamente materiale. 
Qui potete intanto vedere il book teaser, realizzato da Silvano Beltramo.
Vi ha incuriosito? Tranquilli, mancano solo 9 giorni... 






mercoledì 8 giugno 2016

Squadra di lancio - è già passata una settimana

Bene, è già passata una settimana dalla formazione della Squadra di lancio di "Non guardare nell'abisso". Giuro che sembra molto di più: le notifiche dell'attività costante arrivano a tutte le ore del giorno e della notte!
Immagino sarete curiosi di sapere che cosa sta succedendo.
Bene, cercherò di accontentarvi per quanto mi è permesso dalla segretezza del gruppo! :)




giovedì 2 giugno 2016

"I misteri di Sherloco", "Giochi da fare in macchina" e "Il cavallo di Troia" nell'outlet Amazon

Tempo di outlet libri sui "remainders"di Amazon, cioè su quei libri nuovi, ma provenienti dalle eccedenze di magazzino o dagli stock di copie invendute dagli editori. Amazon li propone con un buon 55% di sconto: potevo non approfittarne?

Ecco i miei acquisti:

* Io gioco con i divertenti puntini da unire. Colora e impara: a soli 1,76€, un intero album di figure da scoprire unendo i puntini. Indispensabile per chi ha un figlio che ha scoperto questa passione!



* Il libro dei giochi da fare in macchina di Gill Harvey (Autore), A. Paterson (Illustratore), R. Walker (Illustratore), S. Banterle (Traduttore): come sopra, un prezzo più che conveniente (1,76€) per un libro di giochi e rompicapo da fare in macchina (o a casa durante una giornata piovosa come quella di oggi).

* Per chi ama la mitologia e vuole avvicinare i bambini a

questo mondo meraviglioso, Mondadori pubblica la collana chiamata "Banane Oro - I grandi miti dell'antichità", nella quale "Storie di dèi ed eroi diventano fiabe per tutti". Per iniziare, ho scelto Il cavallo di Troia e altre storie di Geraldine McCaughrean (Autore): 2,28€ ben spese!


martedì 31 maggio 2016

Squadra di Lancio - Si comincia di nuovo!


Si ricomincia anche quest'anno: la Squadra di Lancio per "Non guardare nell'Abisso", il nuovo thriller di Massimo Polidoro, è partita!
Che cosa è una Squadra di lancio, l'ho già spiegato qui l'anno scorso, inutile ripetermi.
Certo, l'emozione non è stata la stessa dell'anno scorso, anche perché sapevo benissimo che ne avrei fatto parte.
Però l'entusiasmo, quello rimane. Ho ritrovato delle vecchie conoscenze e spero che, anche stavolta, riuscirò a stringere nuove amicizie.
Ora vi lascio, comincia la prima discussione...
Vi terrò aggiornati!

venerdì 27 maggio 2016

Le Avventure di Sherlock Holmes - The Adventures of Sherlock Holmes (i classici Italiano-Inglese per bambini)

Curiosando nel solito reparto libri, oggi ho trovato questa
edizione molto particolare de "Le avventure di Sherlock Holmes", di EdiCart Junior 
(fatevi un giro sul sito che si trovano molte belle cosine).
Che cosa ha di strano?
Innanzi tutto è ridotta e interamente illustrata (cosa per nulla scontata, visto che cerco da una vita i classici per ragazzi con immagini decenti), costa poco più di 5€ e, ancora più importante, è in doppia lingua: italiano con
 inglese a fronte.  
Come fare a far leggere i ragazzi anche in inglese? Questo può essere un buon metodo.

martedì 24 maggio 2016

Recensione: Brando

Di Paolo Longarini avevo già letto "Servitevi da soli", una raccolta esilarante di episodi accaduti durante le sue giornate di lavoro in una famosa catena di elettronica. Perché se c'è una cosa che sa fare Paolo è raccontare storie, e le racconta proprio bene, con uno stile tutto suo e un mix di ironia e citazioni, che riescono sempre a metterti di buonumore.

E con l'intenzione di farmi quattro risate, mi sono fiondata a comprare "Brando", il suo secondo libro. E niente, non me le sono fatte le quattro risate. Ma manco per idea.

Brando è un racconto lungo e profondo, è la storia che non ti aspetti, soprattutto da uno che ti ha abituato a cose leggere (senza offesa, eh, che io amo chi riesce a sgombrarmi la mente per qualche ora!). Longarini parla di solitudine, di amore, di rimpianto e anche di speranza, ma quello che ne esce è senza dubbio
un intreccio narrativo originale, sospeso tra il passato e il presente.

venerdì 20 maggio 2016

Libri game per bambini - free download

Chi è che non ricorda i libri game di quando era bambino? Io ne avevo alcuni di genere fantasy (anche se ho cominciato con le storie a bivi di Topolino), ma ho recentemente
scoperto che ne esisteva anche una serie su Sherlock Holmes (e ho già provveduto a ordinarne tre volumi, trovati ovviamente su ebay, visto che in commercio se ne trovano pochissimi e a prezzi esagerati).

Ma questi li prendo per me, visto che sono ovviamente troppo difficili per i miei figli. 
In mio aiuto, per i più piccoli, è venuto il blog di un'amica, Mamma Vegana, che ha realizzato un libro game adatto ai bambini dell'asilo e che è scaricabile gratuitamente QUI
Nello stesso post, è consigliato anche un altro libro, scaricabile QUI
Basta stamparli, ritagliarli e colorarli. A casa nostra è stato un successone. 
Enjoy!



giovedì 19 maggio 2016

Ultimi giorni per iscriversi alla nuova Squadra di lancio di Massimo Polidoro

Come già successo l'anno scorso, è di nuovo possibile entrare a far parte della Squadra di Lancio di Massimo Polidoro.
Chi mi segue da un po', sa che questo blog deve la sua nascita a due persone: Lorenzo Mancini, un mio collega che mi ha convinto ad aprirlo, e Massimo Polidoro, che mi ha fornito tanto materiale di cui scrivere, soprattutto all'inizio.
Nel 2015 ho avuto la fortuna di essere scelta e di seguire tutto il lancio de "Il Passato è una bestia feroce": oltre alla bella esperienza nel mondo dell'editoria, è stato tutto molto coinvolgente anche dal punto di vita umano. Ho stretto tante amicizie, che continuano anche ora, sono stata trascinata nel mondo del Cicap e ho potuto conoscere meglio il lavoro di "esploratore dell'insolito" di Massimo, che ormai è diventato un amico.

Per tutte queste ragioni, invito - chi non l'avesse ancora fatto - a provare a entrare nella Squadra di lancio di  "Non guardare nell'abisso", il nuovo romanzo che uscirà il 21 giugno. Mancano solo pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni (il 24 maggio).
Per farlo e per leggere in anteprima e gratuitamente il libro, basta andare QUI.

In bocca al lupo! 

Ps. Per sapere cosa sta combinando in questo momento il nostro Bruno Jordan, potete seguirlo sulla sua pagina Facebook.

giovedì 12 maggio 2016

Oggi in edicola: Capitan Harlock, Geronimo Stilton e la Scienza Papera

Mattinata ricca questa. Chi è andato presto in edicola, come me, ha trovato tutti insieme (con il Corriere della Sera o con la Gazzetta dello Sport):
- la seconda uscita in DVD di Capitan Harlock;
- l'ottavo romanzo della serie di Geronimo Stilton;
- l'undicesimo fumetto della Scienza Papera.


Per quanto riguarda Capitan Harlock (avverto chi se la fosse persa, che la prima uscita - a 1,99€ - è ancora disponibile in alcune edicole), con questo secondo DVD, "Ai confini delle stelle", abbiamo altri 4 episodi, stavolta al prezzo di 5,99€. Nella fattispecie, sono:

Ep. 5 Ai confini delle stelle
Ep. 6 La Regina Raflesia
Ep.7 La piramide in fondo al mare
Ep. 8 L'astuta tattica della Regina.

sabato 30 aprile 2016

Color Alive Crayola - dei libri da non perdere

Prosegue la nostra passione casalinga per i coloring book. Questi libri della collana Color Alive Crayola - "Creature Mitiche" e "I Minions" - li abbiamo scoperti per caso e costano davvero poco. 
I disegni sono abbastanza normali, la carta è buona e anche i colori allegati sono soddisfacenti (scorrono molto bene sul foglio). 
Ma la vera particolarità è la App per iPhone o Android - completamente gratuita - che dà vita ai disegni, aggiunge effetti speciali e, soprattutto, li anima in 4D.

venerdì 29 aprile 2016

Segnalazione: Capitan Harlock in edicola

Da oggi in edicola, sempre con Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, al prezzo di lancio di 1,99€, la collezione integrale dei DVD di Capitan Harlock, il famoso pirata dello spazio che ha fatto innamorare tutta la mia generazione, creato dalla fantasia di Leiji Matsumoto.

Nella prima uscita, "Bandiera pirata nello spazio", 4 episodi:
- Ep.1 Bandiera pirata nello spazio
- Ep. 2 Assalto all'ignoto
- Ep. 3 Una donna che brucia come carta
- Ep. 4 Sotto la bandiera della libertà.

venerdì 8 aprile 2016

Segnalazione - Topi dietro le sbarre

A marzo è uscito "Topi dietro le sbarre", un titolo provocatorio per il primo libro di Federico Baglioni, dedicato alla sperimentazione animale.
L'argomento - di cui ho avuto modo di parlare anche per il libro di Caterina Simonsen "Respiro dopo Respiro" - è sicuramente delicato e controverso, e spesso non si sa bene che cosa pensare. 
La sperimentazione animale è la stessa cosa della vivisezione? È utile? Esistono davvero metodi alternativi? Domande come questa sono all'ordine del giorno, soprattutto in chi si pone - giustamente - dubbi di ordine etico. E appunto per questo, capire l'aspetto scientifico della faccenda può essere utile per formarsi un'opinione più consapevole.
Proprio al fine di fornire un'informazione corretta e obiettiva, Baglioni cerca di chiarire, innanzitutto, la differenza tra la vivisezione del passato e la sperimentazione di oggi, illustrando i princìpi guida che i laboratori devono seguire.  
Si passa poi alle ricadute nella vita reale e all'analisi dei metodi sostitutivi, evidenziandone punti di forza e di debolezza. Infine, Baglioni si sofferma sui principali miti e i casi diventati “famosi” che continuano a influenzare pesantemente l’opinione pubblica, senza però tralasciare lacune ed errori del mondo scientifico. 
Non ho ancora avuto il piacere di leggerlo, ma si prospetta di sicuro un libro interessante.

Ventimila leghe sotto i mari - Geronimo Stilton in edicola!


Dopo la prima uscita con "Il giro del mondo in 80 giorni" e la seconda con "L'isola del tesoro", è arrivato ieri in edicola il terzo volume di Geromino Stilton allegato al Corriere della Sera e alla Gazzetta dello Sport.

Protagonista è di nuovo Jules Verne, questa volta con "Ventimila leghe sotto i mari". Che dire? Uno dei romanzi più affascinanti che ebbi la fortuna di leggere da ragazzina.
A volte mi chiedo se è giusto e ha senso far leggere queste versioni ridotte (e, a volte, anche un po' stravolte) ai ragazzi, quando il romanzo è così affascinante. Ho paura che poi non prenderanno mai in mano l'originale, conoscendo già per sommi capi la storia.

giovedì 7 aprile 2016

Scienza Papera - Topolino e i viaggi nel tempo (e altre storie)


Uscito ormai da qualche giorno, l'ultimo numero della Scienza Papera (in allegato al Corriere della Sera e alla Gazzetta dello Sport) è dedicato ai viaggi nel tempo, con storie di Paperinik, Eta Beta e Topolino.

Molto da adulti sono gli approfondimenti iniziali, che parlano di fantascienza, citando "The time machine" di H.G. Wells e di fisica, spiegando  Einstein e la sua teoria.

martedì 5 aprile 2016

La scienza per gioco: Che hai nella testa?

Argomento un po' diverso questo mese per il volume in edicola de "La scienza per gioco" (sempre in allegato a "Le Scienze"): si parla infatti del cervello.

"Per secoli, si è pensato che i pensieri e i sentimenti nascessero dal cuore e dall'anima e si considerava il cervello una pappa inutile. Grazie a qualche raccapricciante scoperta, pian piano è iniziata a emergere la verità sulla misteriosa sostanza appiccicosa che abbiamo in testa. Oggi ne sappiamo più di quanto non se ne sia mi saputo, eppure esso rimane avvolto nel mistero.
È il solo organo che serve a capire se stesso, eppure è l'unico che non capiamo del tutto, e forse non capiremo mai."


Tante curiosità, da come funziona il sistema nervoso alle illusioni ottiche e la vista 3D, passando dalle emozioni alla memoria. Un volume quasi più per adulti che per ragazzi.